NEPAL e TIBET

SERVIZIO Basic (ottimo rapporto qualità-prezzo | servizi base per una panoramica generica di località con visite guidate nelle principali località) . Partenze giornaliere.

DURATA 11 NOTTI

ITINERARIO: KATHMANDU | TSEDANG | SAMYE | GYATSE | SHIGATSE | LHASA

01° giorno KATHMANDU | Arrivo

Arrivo all’aeroporto di Kathmandu e disbrigo delle formalità doganali e di ingresso. Incontro con un referente locale che provvederà al vostro trasferimento privato in hotel con camera a disposizione dalle ore 14.00 circa. Pomeriggio dedicato alla visita guidata privata della piazza Durbar di Kathamdu che, con i suoi antichi temple e i suoi palazzi è uno dei luoghi più antichi della città e dove vengono incoronati i reali del Nepal. A seguire visita del tempio Taleju, della gigantesca figura di  Kalbhairav (conosciuto anche come il dio della distruzione), la piazza di Basantapur e il tempio di Kumari, la residenza della dea vivente.  Tempo permettendo visita del mercato di Ason Tole  che consente di avere una visione reale della vita locale.  Rientro in hotel per il pernottamento. Pasti liberi

 

Note tecniche:

Si consiglia di scegliere un volo che arrivi a Kathmandu la mattina per dare il tempo all’ufficio locale di ottenere il visto per il Tibet ( ci vogliono 3 giorni ). Inoltre, l’Ambasciata di Lhasa è chiusa il Sabato e la Domenica; si consiglia pertanto di arrivare a Kathmandu il lunedì.

2° giorno KATHMANDU

Prima colazione in hotel.  Mattinata dedicata alla visita guidata della piazza Durbar di Bhaktapur  fondata nell’anno 889 da re Anand Dev. Il complesso del palazzo si trova nel mezzo della città e ricorda la prosperità della dinastia Malla. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al sito di Pashupatinath, uno dei luoghi indusisti  più sacri di tutto il Paese dove avvengono le cremazioni sia da parte dei fedeli induisti che di quelli buddhisti. A seguire  visita del tempio di Boudhanath, uno degli stupa più grande al mondo ed importantissima meta di pellegrinaggi per i fedeli buddhisti. La struttura è a forma di mandala ottagonale e contiene 108 immagine del Buddha situate nelle nicchie situate nel corpo dello stupa. L’area circostante è anche nota per le 50 gompa tibetane o monasteri ed è conoscita anche con il nome di piccolo Tibet.  Rientro in hotel. Pasti liberi e pernottamento.

3° giorno KATHMANDU

Pirima colazione in hotel e visita della piazza Durbar di Patan e del tempio d’oro. La piazza è anche nota con il nome di Laliput ed è l’esempio più straordinario dell’archiettura Newari. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del tempio di  Swoyambhunath,  uno dei santuai buddhisti più frequentati e venerati del Napal.  Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

4° giorno KATHMANDU | TSEDANG 3900 m

Prima colazione in  hotel o, in caso di operativo del mattino, con box fornito dall’hotel.  Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul  volo per Gongkar sorvolando la catena dell’Himalaya ( il volo dura circa 1 ora ). Proseguimento in auto per Tsedang ( 65 km, un’ora e mezza circa di trasferimento) . Pranzo libero in corso di spostamento. Visita al palazzo di Yumbulagang o Yumbulakhang,  un’antica fortezza nella valle del fiume Yarlung Tsangpo nel Tibet meridionale. Secondo una leggenda fu il primo edificio costruito in Tibet e palazzo del primo re tibetano Nyatri Tsenpo. Si trovaa nove chilometri circa da Tsetang. Sistemazione in hotel per il pernottamento. Cena libera.

5° giorno TSEDANG | SAMYE | TSEDANG

Prima colazione in hotel e partenza per la visita  guidata del monastero di Samye e del villaggio dei re. La tradizione vuole che nel 787 sulla collina di Hepo Ri Padmasambhava, grazie alle arti magiche e all’uso del Vajrakila riportasse la vittoria sui demoni che infestavano la valle di Samye. Questa vittoria simboleggia la sconfitta inflitta alle divinità del Tibet pre-buddhista e probabilmente della vittoria sui loro seguaci che si opponevano alla costruzione del monastero buddhista. Shantaraksita poté quindi dare inizio a Samye, sotto la collina di Hepo Ri, ai lavori di costruzione del primo e più antico monastero buddhista in Tibet, di cui egli stesso divenne il primo abate. Fu proprio presso il monastero di Samye che, dal 792 al 794, avvenne il celebre dibattito tra i sostenitori del buddhismo dhyana, ovvero sostenitori dell’illuminazione diretta attraverso la meditazione, per lo più monaci cinesi, e Kamalashila, allievo di Shantaraksita, sostenitore dell’illuminazione graduale e dell’importanza della via del Bodhisattva, sostenuto da monaci di origine indiana. Alla fine la vittoria indiana non fu disgiunta da motivazioni geopolitiche. Il monastero di Samye si basa sulla pianta architettonica del monastero di Odantapuri nel Bihar in India. Il perimetro è segnato da un muro circolare che sorregge 108 chörten al cui interno si trovano molti cilindri da preghiera. Nell’area interna un tempo sorgevano 108 edifici (numero sempre con riferimento a Tara), la cui disposizione era simbolica. Attualmente solo alcuni edifici sono ancora esistenti.  Dopo le visite rientro a Tsedang. Pranzo e cena liberi in corso di escursione. Pernottamento in hotel.

6° giorno TSEDANG | GYATSE 3950 m.

Prima colazione in hotel e partenza per Gyanste ( 330 km, sei ore e mezza circa di percorso)  Lungo il percorso visita dello spettacolare lago Yamdrok, dello Stupa Khumbum e del Pelkhor Chode, uno dei monasteti più importanti della zona.  Pasti liberi in corso di escursione. Pernottamento in hotel.

7° giorno GYANTSE | SHIGATSE 3900 m.

Prima colazione e partenza per Shigatse ( 90 km, un’ora e mezza circa di trasferimento). All’arrivo sistemazione in hotel. Pranzo libero.  Pomeriggio dedicato alla visita guidata del monastero Tashilumpho, uno dei più importanti di tutto il Tibet e del mercato locale.  Pasti liberi.  Pernottmento in hotel.

8° giorno SHIGATSE | LHASA 3650 m

Prima colazione in hotel.  Mattinata dedicata alla visita del monastero Tashilumpho  situato in cima ad una collina che sovrasta la città,  famoso per le sue leggende e la collezione di statue di antichi re tibetani.  Visita al caratteristico mercato locale per una miglior comprensione delle usanze locali. Al termine proseguimento per Lhasa ( 280 km, quattro ore e mezza circa di trasferimento) seguendo la strada a nord con panorami incredibili. Pasti liberi in corso di trasferimento. Arrivo a Lhasa e sistemazione in hotel per il pernottamento.

9° giorno LHASA

Prima colazione in hotel e partenza per la visita dello straordinario monastero di Sera, uno dei più grandi di Lhasa e ultimo ad essere stato edificato. Le sue sale sono adornate da murali e statue di Buddha. Ogni giorno (tranne il sabato e la domenica) alle 15 circa nel “cortile dei dibattiti” all’interno del monastero si tiene un incontro/dibattito tra monaci sulle dottrine buddhiste. Il dibattito si tiene all’aperto ed è un metodo necessario per i monaci per imparare i sutra e le scritture sacre. Durante l’incontro un monaco batte le mani e indica un altro monaco per dare inizio alla discussione. I visitatori sono liberi di assistere a questa tradizione, ma gli si chiede di rimanere in silenzio.  Le visite proseguiranno con il tempio Jokhang situato nel centro della vecchia città di Lhasa e con il Monastero di Jokhang  sede principale della Ramo Gelugpa (Giallo) del Buddhismo Tibetano. Venne originariamente costruito nel 647 d.C. e si narra che il sito sia stato scelto personalmente dalla moglie del re Songtsan Gampo, la principessa Tang Wen Cheng. La principessa vedeva l’Wutang, un lago di Lhasa, come il “cuore del diavolo “, fonte del male e per tale motivo lo fece riempire e fece costruire il tempio sul sito in modo da contrastare le forze del male. Venne costruito da artigiani provenienti dall Tibet, dalla Cina e dal Nepal e quindi è caratterizzato da diversi stili architettonici. Jokhang significa “Casa del Budda”. Il Tempio di Jokhang è il centro spirituale del Tibet e la meta più sacra per tutti i pellegrini buddisti tibetani. Tempo permettendo la giornata si concluderà con la visita al mercato di Bakhor, uno dei più caratteristici della città. Pasti liberi e  pernottamento in hotel.

10° giorno LHASA

Prima colazione in hotel e visita del Potala, sul Monte Moburi  nella zona ovest di Lhasa dove si erge il famoso Potala Palace. Questo straordinario palazzo ha l’onore di essere il palazzo antico più alto del mondo con i suoi oltre 3.700 metri (12.000 piedi) sul livello del mare. Patrimonio dell’umanità dell’ Unesco, il Palazzo Potala fu costruito durante la dinastia Tang del VII secolo a.C. durante il regno del re del Tibet Songtsan Gampo ed è ancora considerato un luogo sacro per molti tibetani. Il palazzo è alto 13 piani, copre un’area di 13 ettari e contiene più di 1000 stanze. Le sua mura sono spesse mediamente 3 metri.  A seguire  visita del monastero di Drepung  che , costruito nel 1416 è uno dei tre principali monasteri della scuola buddhista Gelugpa  ed è il più grande di tutto il Tibet.   Gelugpa, o Cappello Giallo, è il ramo del buddismo seguito dalla maggior parte dei tibetani e la figura più influente in questa fede è il Dalai Lama. Il monastero di Drepung era il luogo in cui viveva il Dalai Lama prima della ricostruzione del Palazzo Potalada parte del quinto Dalai Lama tra il 1645 e il 1694. Nel 1982 Drepung venne dichiarato patrimonio culturale nazionale.  Rientro in hotel. Pranzo e cena liberi.  Pernottamento in hotel.

11° giorno LHASA |KATHMANDU

Prima colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto di Gongkat ( 65 km, due ore circa di trasferimento) in tempo utile per il volo per Kathamandu. Arrivo e sistemazione in hotel. Tempo libero per visite individuali o per il relax. Cena dell’ arrivederci con spettacolo culturale. Pernottamento in hotel.

12° giorno KATHMANDU |Partenza

Prima colazione in hotel e operazioni di check-out con rilascio della camera entro le ore 11.00 circa.  Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco previsto per il rientro o per il proseguo del viaggio.

CITTA’

HOTEL o similari

CATEGORIA

Kathmandu

  Hotel Shambala or Mulberry

 4 stelle

Tsedang

  Hotel Yarlong river or Grand

Standard

Gyantse

Hotel Gyantse

Standard

Shigatse

Lhasa

Hotel Mansaravar

Kyichu o Dhood gu

Standard

In Nepal :   Trasferimenti aeroporto / hotel/ aeroporto | Spostamenti previsti da itinerario con auto ed autista privati | Nr. 3 notti in hotel a Kathmandu con prima colazione | Sistemazione in camera doppia | Voli interni previsti da itinerario in classe economica, tasse incluse | Visite previste da itinerario con supporto di guida parlante italiano | Tutti gli ingressi ai monumenti e siti menzionati |Tutte le tasse governative previste a Luglio 2020  In Tibet:   Trasferimenti aeroporto / hotel/ aeroporto | Spostamenti previsti da itinerario con auto ed autista privati | Nr. 7 notti di tour negli hotel indicati o similari | Sistemazione in camera doppia | Visite previste da itinerario con supporto di guida parlante inglese o con supplemento, in italiano | Tutti gli ingressi ai monumenti e siti menzionati |Tutte le tasse governative previste a Luglio 2020 | Assistenza telefonica in italiano h 24 | Copertura medico e bagaglio.

Volo intercontinentale Visti d’ingressi| Supporto di guida parlante italiano durante le visite in Tibet, disponibile con supplemento | Spese per poter fotografare o filmare, ove richiesto | Ulteriori coperture assicurative  | Adeguamenti comunicabili sino a 20 giorni ante partenza | Mance | Pasti e bevande oltre quelle indicate | Extra di carattere personale | Tutto quanto non espressamente indicato nella sezione INCLUSO.

Passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi data rientro e 2 pagine libere.  Visto d’ingresso obbligatorio ottenibile all’arrivo in loco , a pagamento.

1 EUR = 1,14056 USD

IN SUNTO :  Hotel categoria 4 stelle in Nepal e standard in Tibet | Voli interni | Pasti come da programma | Viste con guide locali parlanti italiano o inglese

PARTENZE  giornaliere

COSTI a PERSONA

da Euro 2400,00  MINIMO 07 |  MASSIMO 10 PERSONE
per le partenze da OTTOBRE 2020 a NOVEMBRE 2020

Quotazioni  2021 in lavorazione

 

 

 

PER INFORMAZIONI:

T. 0362 220170 – Hub Milano
LUN|VEN 09.30|12 – 15|18